Lena, che è donna di Caravaggio

2Icona-Lena

Autore:  Alessandra Masu
Editore:  etgraphiae editrice
Scheda:  brossura pp. 88,con 8 tav. a colori, cm14x21 
Isbn:  978-88-908684-1-2
Soggetto:  Pittura. Periodo sec.1600
Tipologia: romanzo storico
Lingua:  Italiano
Prezzo:  € 12,00

Distribuzione
centro-nord Libroco Italia
centro-sud Medialibri diffusione – Editoriale umbra

«In nome dell’altissimo Dio e gloriosa Vergine Maria e di tutti li Santi della corte del Cielo che ce fanno la grazia di vivere bene et honestamente in questo mondo. Questo sarà un libro de memoria delle cose che sono occorse a me, Lena, scritto nell’anno 1610, adì diciotto di luglio».

Così inizia il diario di Lena, la modella delle più belle e famose Madonne caravaggesche.
E’ la vigilia del 18 luglio 1610 e Lena aspetta da un momento all’altro il ritorno di Michelangelo da Caravaggio. Lena è stata la sua donna e modella preferita finché l’artista non ha dovuto lasciare Roma per aver commesso un omicidio, nel maggio del 1606. Ma l’esilio del pittore e la loro separazione stanno, forse, per finire. In una notte e una mattina di veglia scandite dalle ore canoniche, Lena emerge dal passato e dai panni delle Madonne caravaggesche e racconta la vita di una donna del Seicento.

Con passione da ricercatrice e una lingua poetica d’invenzione, Alessandra Masu attinge a fonti storiche edite ed inedite per restituire voce alla protagonista di alcuni dei capolavori più celebri di Caravaggio. Una storia d’amore e d’arte, documenti e sentimenti.

Alessandra Masu vive tra Roma e gli Stati Uniti.
Storica dell’arte e giornalista, nel 2005 ha ideato l’installazione Caravaggio: un quadro, un profumo per l’Ermitage di San Pietroburgo e nel 2006 la mostra Michelangelo da Caravaggio e la “Maddalena” di Paliano nel palazzo Colonna di Paliano. Ha partecipato alle rassegne “Caravaggio e il Seicento” ad Atene (2006) e Come dipingeva Caravaggio (Roma 2007).